San Buono

Organo cattedrale Campobasso ha 25 anni

La Cattedrale di Campobasso festeggia i 25 anni del suo organo, con tremila canne il più grande del Molise e, per le caratteristiche tecniche, anche uno dei più grandi del centro-sud Italia. Lo strumento, affidato al maestro Antonio Colasurdo affiancato dal figlio Alessio, è stato realizzato nel 1993 dal maestro organaro Ponziano Bevilacqua di Torre de' Nolfi, frazione di Bugnara (L'Aquila), con il finanziamento di Enzo Ferro, quale dono alla città di Campobasso. Per celebrare la ricorrenza sono in programma diversi eventi a partire da sabato 16 giugno alle 19.15, con il Coro Musicanova di Roma, 40 giovani coristi diretti dal maestro Fabrizio Barchi. Il 12 ottobre prossimo ricorrerà il 25/o anno della benedizione e inaugurazione dello strumento, alla consolle sarà proprio il maestro Colasurdo. Grazie alla collaborazione con l'Associazione Amici della Musica "Walter De Angelis" in Cattedrale saranno allestiti quattro eventi. Uno spazio particolare sarà dedicato all'organista e compositore sepinese don Nicola Vitone che negli anni '50 caldeggiò la costruzione di un primo organo a canne per la Cattedrale cittadina. Lo strumento (op. n. 692, anno 1955, della rinomata ditta "Carlo Veggezzi-Bossi") si trova ora nella chiesa di S. Giuseppe Artigiano a Campobasso. Il dettaglio del programma sarà illustrato in conferenza stampa nella Cattedrale di Campobasso giovedì prossimo, 14 giugno, alle ore 11. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie